https://www.paua.it/puoi-venire-un-attimo

Quando è il capo che chiama un po’ di strizza c’è sempre.
Insomma la convocazione “a porta chiusa” ha sempre il suo perchè.
Poi invece m’accorgo che non è sempre (e solo) uno shampoo (la cazziata, ndr.).

Fatto sta che son passati già tre mesi da quando ho cambiato lavoro.
Se è vero che secondo K. Gibran “in qualunque momento, siamo sempre al centro del tempo”, perchè quando arriviamo ad una milestone ci guardiamo indietro?

Forse dovrei farlo più spesso. Magari nei tempi morti della giornata (quali?)
Farlo ad ogni nuovo traguardo è sempre troppo facile.

Ah, sta per passare il 2014.
E pensare che mi stavo appena abituando a scriverlo nelle date.

Forse la vita sta passando troppo velocemente?
O forse, come diceva un postino romano “dopo i 18 anni vola”.
All’epoca ne aveva 32, adesso quasi 45.