https://www.paua.it/quanto-siamo-fortunati

Salute, Famiglia, Lavoro, Amici.
Niente di nuovo sotto il sole come niente di assolutamente primario.
Eppure (alla faccia dello slogan della Sanofi Aventis) un pezzo di Salute l’ho persa l’altra sera.
Ci ho messo qualche giorno a capire che son stato fortunato.
Poteva andare molto peggio e invece continuo a vedere il bicchiere sempre colmo.
Sarà forse perché l’approccio alla vita va continuamente (o stoicamente) rivolto verso il “pollice in su” ?
Dai, un piatto di pasta (fatta da me) e si riparte !